5 segreti per scrivere un annuncio immobiliare irresistibile

di Riccardo Arnaldi | 14/06/2019


Se chiedi in giro, di certo, troverai molti pronti a dirti che per scrivere un annuncio immobiliare serve solo una minima conoscenza della lingua italiana. Tuttavia, se hai mai cercato casa da acquistare, avrai avuto modo di constatare che vengono pubblicati annunci che non rendono affatto giustizia all'immobile e altri che passano assolutamente inosservati. Cosa rende un annuncio immobiliare irresistibile agli occhi di un potenziale acquirente? Quali sono gli ingredienti che fanno soffermare l'occhio del nostro target sulla nostra comunicazione, nella miriade di annunci che vengono pubblicati ogni giorno sui siti specializzati nella compravendita immobiliare?

Noi di Homepanda sappiamo quanto sia importante curare ogni dettaglio della presentazione dell'immobile al mercato. Per questo, i nostri esperti possono svelarti molti segreti su come comporre il tuo annuncio: ecco la guida definitiva che stavi cercando!

Le regole per scrivere un buon annuncio di vendita immobiliare

I segreti per mettere insieme un annuncio efficace non sono molti e, se li seguirai con attenzione, sarai in grado di far spiccare la tua comunicazione sulle altre presenti in riviste e siti dedicati. Alla fine, per concludere come si deve questa guida, ti presentiamo un esempio di annuncio di vendita, in modo che non avrai più dubbi su ciò di cui parliamo qui.

Prima di iniziare a scrivere, però, dovremo fare due piccoli esercizi di marketing: analisi prodotto e immedesimazione nel target. Il nostro prodotto è l'immobile da vendere: quali sono i suoi punti di forza? Qual è l'elemento che valorizza la casa o l'appartamento?

Dopo che hai risposto a queste domande, chiediti chi potrebbe essere interessato al tuo immobile: una famiglia, un professionista single, un pensionato o, anche, uno straniero in cerca d'investimento nel nostro Paese. Quando sapremo chi è il nostro target, risulterà tutto più semplice ed eviterai di scrivere un annuncio troppo generico, sapendo cosa mettere in risalto e cosa tralasciare.

Il tuo target è vario (famiglia, investitore)? Valuta di segmentare il mercato e scrivere un annuncio specifico per ogni segmento.

1. Se non l'acchiappi con la foto, l'hai perso

Cosa c'entra la foto con le regole per scrivere un annuncio immobiliare? È semplice: il tuo testo potrà essere anche il migliore del mondo, ma se nessuno lo legge… Rimarrà un'opera ignota e tu non venderai casa.

È proprio per questo motivo che noi di Homepanda forniamo, a chi si affida a noi, un fotografo immobiliare professionista, che sa come corredare l'annuncio di una foto che attrae lo sguardo. Una volta colpito l'occhio, si mira al cuore con il testo dell'annuncio.

2. Scrivi un titolo che non lascia scampo

Gli elementi che devono essere presenti nel titolo del tuo annuncio sono tre:

  • tipologia immobile
  • aggettivo che vende
  • zona

Se avrai saputo immedesimarti bene nel tuo target, avrai già capito come scrivere un titolo accattivante per chi è alla ricerca di un immobile di un determinato taglio, nella tua zona. L'aggettivo ti aiuterà a mettere in luce ciò che fa la differenza tra la tua proposta e le altre presenti sul mercato.

Consigliamo di evitare di utilizzare aggettivi non veritieri, poiché poterebbe solo a perdite di tempo da parte tua e all'immediata delusione/diffidenza da parte dei potenziali acquirenti. Ad esempio: evita di scrivere "Appartamento luminosissimo" per un primo piano in piena città. Opta per "centralissimo".

3. Corpo dell'annuncio: adeguati allo scanning

Sei riuscito a portare il tuo potenziale acquirente a leggere il testo dell'annuncio di vendita immobiliare. Molto bene! Quanto tempo pensi di avere, ora, per convincerlo a contattarti? Te lo diciamo noi: un batter d'occhio. In prima battuta, chi cerca casa non leggerà tutto l'annuncio, ma ne farà uno scan, scorrendo con l'occhio e catturando le principali informazioni di suo interesse.

Bando alla poetica, dunque, e andiamo dritti al punto: descrivi l'immobile in modo analitico e puntuale, iniziando da quelli che ritieni i punti di forza per il tuo target e termina con le informazioni meno interessanti.

Non ti dilungare troppo e concentrati sull'essenziale.

Descrivi l'immobile nel suo complesso:

  • Piano
  • Presenza di ascensore
  • Stato dell'immobile

Non dimenticare di elencare tutti gli spazi che caratterizzano l'immobile:

  • Camere
  • Bagni
  • Aree all'aperto (balconi, giardini, piscina, spazi condominiali…)
  • Aree di storage (ripostiglio, sottotetto, cantina)
  • Posteggi auto

4. Le informazioni sul contesto sono fondamentali

Se la zona è ben collegata o è in prossimità di centri di particolare interesse (università, uffici, movida…), è senz'altro utile sottolinearlo nel tuo annuncio. Cosa scrivere se la zona non è di particolare interesse? Siamo certi che, allora, sarà un'area silenziosa e chi cerca casa lì, sarà alla ricerca di relax, serenità e tranquillità. Magari potrà essere sottolineato che si tratta di una zona silenziosa e immersa nella natura, a soli 30 minuti di strada dal centro città.

5. Le informazioni che DEVI inserire per legge

Nel tuo annuncio non devi dimenticare di citare alcune informazioni richieste dalla legge. Stiamo parlando dell'indice di prestazione energetica e la classe energetica dell'edificio. Sono informazioni che puoi reperire dall'attestato di prestazione energetica. Se non sai di cosa stiamo parlando, ti consigliamo di leggere la guida alla classificazione energetica.

Ho scritto l'annuncio immobiliare del secolo, ora cosa devo fare?

Se segui i nostri consigli, siamo certi che riuscirai a scrivere un annuncio immobiliare impeccabile ed efficace. Tuttavia potresti avere bisogno di qualche consiglio in più o di un vero e proprio supporto nella vendita dell'immobile. Per questo, Hompanda è al tuo fianco: contattaci per sapere cosa possiamo fare per te e per aiutarti a vendere la tua casa in poco tempo e bene.

Se, invece, vuoi continuare la tua avventura nel mercato immobiliare senza l'aiuto di un'agenzia, ti consigliamo di leggere le seguenti guide:


Spread The Word

Le guide per argomento