Affittare un appartamento a Lambrate, Milano: come farlo con stile

di Alessandro Alberta | 21/09/2018


Mettere in affitto un appartamento a Milano può essere un vero inferno. Con un mercato immobiliare affollato come quello della più importante città del Nord Italia, sono necessari veri e propri skill da professionista del settore. In questa guida, vogliamo darvi qualche consiglio su come affittare un appartamento in una zona specifica di Milano: Lambrate.

Se hai un immobile da mettere in locazione a Lambrate, hai senza dubbio in mano un asset dal grande valore. Tutto quello che devi fare, allora è affittare l'appartamento alle migliori condizioni. E noi ti aiutiamo a farlo.

Affittare l'appartamento di Lambrate: un gioco da ragazzi? Forse no

Lambrate è una zona che entra a far parte dell'area metropolitana di Milano solo nel 1923, ma la storia del suo insediamento risale a millenni fa. Oggi, come ogni milanese sa bene, è un quartiere perfettamente integrato, che ha saputo valorizzare la sua eredità industriale, per reinventarsi centro culturale e cosmopolita della Milano più cool.

Cultura, design, food e divertimento: ecco cosa troverà a Lambrate, chi deciderà di affittare il tuo contratto d'affitto. L'East Market è senz'altro un'attrazione irresistibile per persone di ogni età, così come poter scendere di casa ed entrare in quel tempio del design che è il Fuori Salone è un'idea che non mancherà di affascinare gli appassionati di arte industriale. Poi ci sono in abbondanza osterie, birrerie, bistrot e tutto ciò che può catturare per la gola coloro che, la sera, amano cenare fuori casa o incontrarsi con gli amici per un drink. La presenza della stazione Milano Lambrate e la fitta rete di collegamenti è il tocco finale che richiama i più pragmatici: coloro che, nella valutazione di un affitto, tengono conto dei servizi offerti nei dintorni dell'appartamento in considerazione. La prossimità di Città Studi e del Politecnico rende il tuo affitto particolarmente interessante anche per i più giovani.

Si tratta, dunque, di un'area di grande appeal per chi è in cerca di casa a Milano e potrebbe sembrare semplice affittare un immobile situato in questa zona. Be', dimenticalo: non sarà un gioco da ragazzi. Per questo è bene partire con il piede giusto, per evitare di compiere gli errori più comuni, rischiando di perdere tanto tempo, affittare alle persone sbagliate o a un canone fuori mercato (per disperazione o per recuperare il tempo perso).

Costo al metro quadro per l'affitto a Milano Lambrate

Qual è il prezzo medio mensile al metro quadro per un affitto in zona Lambrate a Milano? Tenendo conto che il valore può variare su base mensile, mediamente si può dire che, in zona, gli appartamenti possono essere affittati per la seguente cifra:

15€/m2 al mese

In media, i prezzi di locazione al metro quadro a Milano si aggirano attorno ai 18€/m2 al mese.

Se hai intenzione di affittare a canone concordato, invece, puoi fare riferimento ai prezzi indicati dal Comune di Milano per la zona di Lambrte.

Affitto fai-da-te? I nostri consigli

Che tu abbia già esperienza della locazione d'immobili o che per te sia la prima volta, ecco alcune regole da seguire per limitare i rischi ai quali si espone ogni locatore. Ecco i consigli dei nostri consulenti, esperti del mercato immobiliare di Milano, per affittare velocemente e bene il tuo immobile.

Consiglio #1: il prezzo giusto

La prima cosa da fare è definire il prezzo del canone mensile di locazione dell'immobile. Lo si può fare osservando il mercato immobiliare di Lambrate o di aree limitrofe di Milano, alla ricerca di appartamenti in affitto con le stesse caratteristiche del tuo. Da considerare la metratura e la composizione degli interni, l'esposizione, la prossimità dei servizi e gli eventuali valori aggiunti dell'appartamento. Si può fare una stima iniziale utilizzando il costo al metro quadro medio segnalato qui sopra e rilevato nella zona Lambrate.

Consiglio #2: distinguiti, valorizza l'immobile

Troppe volte, le case in affitto, vengono trascurate. Il proprietario lascia all'inquilino l'onere di rendere accoglienti le stanze e gli altri ambienti dell'appartamento. I mobili vecchi e non coordinati danno il senso di trasandatezza. Le mura ingiallite rendono le stanze cupe e datate.

  • Tra un affitto e l'altro, valuta seriamente d'imbiancare le pareti
  • Investi nei piccoli lavori di ristrutturazione (impianto elettrico, serramenti, sanitari…)
  • Segui i nostri consigli per arredare un appartamento da mettere in affitto. Un appartamento in affitto già arredato, ha più valore. Se hai qualche dubbio su come procedere, inizia subito con il buttare i mobili della nonna
  • Segui i nostri consigli di homestaging

Ma attenzione, se stai pianificando di affittare casa prima che l'inquilino precedente abbia liberato l'immobile, alcuni lavori possono essere difficili da portare avanti. Tuttavia, accordandosi con l'inquilino uscente, si potrà trovare sicuramente un compromesso.

Consiglio #3: fai sapere che il tuo appartamento è disponibile, pubblica bene il tuo annuncio

Una volta che l'appartamento è curato in ogni dettaglio e pronto per essere messo sul mercato, arriva un momento importante della tua avventura immobiliare: la pubblicazione dell'annuncio di affitto.

Ricordati che il mercato immobiliare si basa per il 40% sull'emozione. Allora, emoziona il tuo prossimo inquilino.

  • La scelta delle foto – Cosa c'è di più emozionante di una foto scattata a dovere? Fotografa con cura ogni ambiente, facendo attenzione che siano ben illuminati e diano realmente l'idea dello spazio a disposizione. Non ti limitare a tre foto.
  • La descrizione dell'immobile – Investi un po' di tempo nella preparazione del tuo annuncio. È di sicuro un investimento che verrà ripagato. Per il tuo appartamento a Lambrate, specifica se si tratta di un monolocale, di un bilocale o di quante stanze si hanno a disposizione.
  • Scegli i siti giusti per pubblicare – Non starai pensando di pubblicare sui giornali cartacei di annunci, vero? Allora, eccoti qualche consiglio per scegliere le piattaforme online giuste per il tuo annuncio.
  • Usa la tua rete – Una volta pubblicato il tuo annuncio online, non mancare l'occasione di condividerlo attraverso i Social Media e di chiedere di diffonderlo. Una cassa di risonanza gratuita, che esporrà la tua offerta agli occhi più fidati.
  • Dillo al passante – Il caro, vecchio cartello "Affittasi" ha ancora il suo potere. Conviene metterlo in bella vista, ma in un luogo in cui non dia fastidio a nessuno. Indica lo stesso contatto segnalato negli annunci online.

Consiglio #4: la scelta dell'inquilino è un lavoro

Una volta che l'annuncio è stato pubblicato (se hai seguito i nostri consigli), inizieranno ad arrivare presto i primi contatti. Mettiti a disposizione di chi chiama: è un tuo potenziale "cliente" ed ha tutto il diritto di avere maggiori informazioni sulla "merce". Inoltre, il primo contatto è una buona occasione per una valutazione sommaria del soggetto. Prendi appunti per non dimenticare con chi hai parlato e quali sono le eventuali esigenze particolari.

È fondamentale raccogliere più informazioni possibili per accertarsi dell'effettiva solvibilità del futuro inquilino. Un'operazione che risulterà piuttosto difficile per chi sceglie il fai-da-te.

Consiglio #5: flessibile, mai remissivo

Soprattutto se il potenziale inquilino ti ha fatto una buona impressione, non mancare l'occasione di dimostrarti flessibile. Aggiungi il letto che ti chiede, elimina l'armadio che non gli serve, offrigli nuovi materassi anallergici se è asmatico, togli quei 20 euro di troppo dal canone mensile. Tuttavia, mantieni saldi i punti principali ai quali tieni di più e sottolineali in più occasioni, in modo da non creare malintesi: il range di prezzo, il giorno di versamento del canone mensile di locazione, spese incluse o escluse, cauzione, niente fumatori e animali ecc.

Consiglio #6: la regola ti tutela

È nel tuo interesse fare tutto in regola. A partire dal contratto e dalla presentazione della certificazione energetica. Per questo, ti consigliamo di farti seguire da un esperto del settore.

Affittare appartamento a Milano Lambrate: affidati a professionisti

Ti sarai accorto che il fai-da-te richiede tempo e competenze. Perché non alleggerirti delle preoccupazioni e affidarti a professionisti del settore? Se vuoi affittare il tuo appartamento a Milano Lambrate, noi di Homepanda ti offriamo:

  • Annunci professionali
  • Marketing online con visibilità sui maggiori portali immobiliari
  • Selezione potenziali affittuari
  • Verifica solvibilità
  • Supporto documentazione e contrattualistica

Non perdere tempo, affidati a un'agenzia che ti porta dritto al cuore del mercato immobiliare di Milano: affitta il tuo immobile di Lambrate con Homepanda.


Spread The Word

Le guide per argomento