Vendere un appartamento a Milano online gratis: pro e contro

di Alessandro Alberta| 31/07/2018

Sei tra quelli che, per vendere un appartamento, non vogliono affidarsi ad agenzie? Anche in un mercato difficile come Milano? Allora, senti qui, perché ti stiamo per dare le dritte fondamentali per entrare nel mercato immobiliare da professionista, senza pagare le commissioni all'agenzia. Ma ti spiegheremo anche che, il fai-da-te online gratis, può non andare sempre liscio. Ma c'è un modo per vendere al sicuro il tuo immobile, risparmiando sui costi dell'agenzia.

Come vendere il tuo appartamento a Milano online e gratis? Se smetti di leggere ora, non lo scoprirai mai.

Vendere Appartamento a Milano Online Gratis

Dritta #1: conosci il mercato di Milano

Certo, se vuoi calarti nei panni del venditore, devi conoscere bene il tuo mercato di riferimento. Conosci il prezzo al metro quadro della zona in cui si trova il tuo appartamento? Non ti basare solo sul sentito dire o su qualche annuncio simile trovato online. Cerca, nel web, dati gratuiti sulla quotazione al metro quadro del mercato immobiliare della tua zona. Vuoi un consiglio su dove trovare uno strumento indispensabile? Vai sul sito dell'Agenzia delle Entrate o dell'Istat.

Dritta #2: prenditi del tempo per valutare il tuo appartamento

Può sembrare banale, ma la corretta valutazione del tuo appartamento non è una cosa da sottovalutare. Non basta conoscere il prezzo al metro quadro, per stimare il prezzo di un immobile. Lo sanno bene i professionisti del settore. Sono diversi i fattori che concorrono alla definizione del prezzo e, alcune delle valutazioni da fare, richiedono esperienza. Abbiamo preparato per te una guida per non sbagliare i fondamentali, la puoi trovare qui: come valutare un immobile.

Una valutazione affrettata del tuo appartamento ti espone a due rischi:

  • se hai sopravvalutato l'immobile (l'errore più frequente), impiegherai molto tempo anche solo per trovare qualcuno interessato;
  • se hai sottovalutato, farai fare l'affare del secolo al tuo acquirente, ma ci potresti rimettere anche molti soldi.

Il nostro consiglio, se vuoi vendere il tuo appartamento online gratis, è quello di rivolgerti a uno specialista del settore almeno per la valutazione. Su Homepanda puoi prenotare un appuntamento con un agente esperto della tua zona, per avere una stima gratuita del prezzo di mercato dell'appartamento.

Dritta #3: mira bene, prima di lanciare il tuo annuncio

Non avrai difficoltà a trovare siti gratuiti per la pubblicazione di annunci immobiliari. Online ce ne sono a centinaia. Forse, puoi trovare anche qualche sito web specializzato negli annunci di compravendita immobiliare su Milano. Se non hai troppo tempo da perdere, però, ti consigliamo di evitare una pubblicazione a tappeto del tuo annuncio. Scegli bene e pubblica solo su due o tre siti che danno una buona sensazione di affidabilità (mettiti nei panni di chi cerca il tuo annuncio) e ti offrono una buona visibilità (gratis va bene, ma che sia anche utile). Vuoi qualche consiglio su dove pubblicare il tuo annuncio? Ecco la nostra selezione: Casa.it, Idealista.it, Immobiliare.it.

Vuoi investirci, senza spenderci tanto, ma vuoi che un professionista si occupi della preparazione e della pubblicazione e il monitoraggio dei tuoi annunci sui migliori siti immobiliari? Allora chiedi una mano agli esperti di Homepanda!

Dritta #4: punta tutto sulle foto

Per quanto sia molto comodo e immediato, scattare al volo un paio di foto con il cellulare, è bene tenere a mente che stai per pubblicare online le immagini del tuo appartamento: stai per creare la vetrina del tuo prodotto. È un'operazione che richiede tempo e attenzione. Ma anche gli strumenti giusti. Seguendo le nostre indicazioni, potrai contare su foto superiori alla media. Vogliamo ricordarti che, per ottenere il massimo del risultato, valorizzando al meglio i pregi del tuo immobile, potresti aver bisogno di un fotografo professionista, specializzato nel campo immobiliare: un servizio offerto a chi si affida a Homepanda. Sei ancora dell'idea di scattare da te le foto per il tuo annuncio? Allora, ecco qualche consiglio:

  • Ordine e pulizia – Può sembrare banale, me è un aspetto che spesso (per mancanza di tempo o di esperienza) si trascura. Ordinare e pulire l'appartamento è fondamentale per la presentazione dell'immobile e per evitare elementi che possono distrarre i potenziali acquirenti.
  • Con il cellulare è bene, ma con la reflex è meglio – Alcuni smartphone riescono a scattare immagini equiparabili a quelle di una macchia fotografica. Senz'altro, però, un device dedicato alla fotografia, saprà fare meglio ciò per cui è progettato. Se, poi, sai anche utilizzare una reflex digitale e, magari, dare qualche ritocchino (non troppi) in post produzione… chi cerca casa a Milano noterà senz'altro il tuo annuncio.
  • Il tempo giusto – La giusta luce è un elemento fondamentale per una buona fotografia. I fotografi esperti di HomePanda ti consigliano di scegliere il momento della giornata nel quale c'è un'illuminazione migliore degli interni. Magari anche facendo più sessioni di scatti.

Una buona inquadratura – Ogni ambiente dovrà essere fotografato cercando di offrire una panoramica soddisfacente dei suoi spazi e delle sue funzionalità. Per questo, scegliere la posizione dalla quale scattare è importante. Gli esperti dello scatto di Homepanda consigliano di riprendere il locale da un angolo o dal vano porta, senza utilizzare lenti o focali di distorsione (fisheye o grandangolo).

Dritta #5: preparati, perditempo in arrivo

Vendere un appartamento online in una città grande come Milano sfruttando i servizi gratuiti ha i suoi pro e i suoi contro. Uno degli aspetti meno piacevoli del fai-da-te nel mercato immobiliare è senz'altro la gestione dei perditempo. Chiamate e appuntamenti per sopralluoghi senza alcun filtro, possono portare via molto tempo (e molta pazienza). Se non hai fretta di vendere e hai una buona dotazione di condiscendenza, puoi percorrere questa strada. Altrimenti, ti consigliamo di affidarti a professionisti.

Dritta #6: allenati a contrattare

Il prezzo fissato inizialmente per il tuo appartamento a Milano è solo la base di partenza di una contrattazione. Un "dettaglio" da tenere in conto, quando si determina il valore dell'immobile. Un'altra capacità che dovrai acquisire, per non trasformare la tua avventura nel mercato immobiliare in un disastro, è la capacità di contrattare. Qual è un margine ragionevole oltre il quale non ti puoi spingere? Se non puoi contare su un consulente immobiliare esperto, lo sbaglio è dietro l'angolo. Per questo devi avere le idee ben chiare fin dall'inizio, senza prendere una posizione eccessivamente rigida.

Vendita dell'appartamento a Milano: rischiare con il gratis o andare sul sicuro risparmiando?

Avrai avuto modo di capire che, la vendita di un immobile, non è una passeggiata. Soprattutto in un mercato complesso come quello di Milano. Anche disponendo di tanti strumenti gratuiti messi a disposizione dal web, la vendita online richiede tante competenze e tanto tempo.

Lo si può fare gratis? Senza ricorrere ad agenzie immobiliari e consulenti? La risposta è affermativa, ma sull'esito e lo sforzo richiesto da questo tipo di operazione, lasciamo giudicare chi ha tentato questa strada.

C'è, poi, la via smart, quella che preferiamo noi, perché non ti fa rinunciare a nulla: il massimo guadagno che puoi ottenere sull'appartamento e un insieme di servizi professionali che ti permettono di affrontare la vendita con serenità, poca fatica e nei tempi giusti. Stiamo parlando di Homepanda: un'agenzia immobiliare di nuova concezione, che riesce a mantenere i propri servizi economici grazie all'ottimizzazione dei processi interni, senza farti rinunciare alla qualità delle soluzioni proposte. I nostri esperti e consulenti professionisti, specializzati nel mercato immobiliare di Milano, ti seguiranno in ogni step della tua vendita, fin dalle fasi iniziali, presentando il tuo immobile ai potenziali acquirenti nel modo migliore. Per scoprire cosa possiamo fare per te, ti invitiamo a leggere qui.

 

Devi vendere casa?


Spread The Word